Paolo Gonzato e l’isola delle ros

L’artista milanese ci racconta della sua ultima personale presso A Palazzo Gallery di Brescia.The Milanese artist tells us about his latest individual exhibition at A Palazzo Gallery of Brescia.

In una stanza costellata da stucchi e specchi d’epoca mette in scena la fine di un’utopia durata poco più di un anno, la detonazione di una forma, una struttura infranta, lo smantellamento di un sogno, rappresentato con materiale da cantiere in stallo e segnaletica d’attenzione. Attenzione da prestare a un presunto pericolo imminente, uno stato di squilibrio e collasso prossimo a venire.

Paolo Gonzato in due parole.

Contraddittoriamente realistico.

“L’isola delle rose”, da dove nasce questo titolo?

L’Isola delle Rose (esp. Insulo de la Rozoj), nome ufficiale Repubblica Esperantista dell’Isola delle Rose fu il nome dato a una piattaforma artificiale di 400 m² che sorgeva nel mare Adriatico a 11,612 km al largo delle coste dell’allora provincia di Forlì e 500 m al di fuori delle acque territoriali italiane; costruita dall’ingegnere bolognese Giorgio Rosa, il 1º maggio 1968 autoproclamò lo status di Stato indipendente.
Questo Stato, cui fu dato il nome ufficiale di Repubblica Esperantista dell’Isola delle Rose oltre a darsi una lingua ufficiale (l’esperanto), un Governo, una moneta e un’emissione postale non fu mai formalmente riconosciuto da alcun Paese del mondo.
Occupata dalle forze di polizia il 26 giugno 1968 e sottoposta a blocco navale, l’Isola delle Rose fu demolita nel febbraio 1969.

Qual è la genesi di questa mostra?

L’isola delle rose e’ un immagine utile a riconoscere nella forma concreta  di un evento storico il malinconico prolasso delle forme, un’ energia che implode deflagrando  superfici e strutture anche dall’interno della materia con terrecotte impastate con lo champagne, arazzi di feltro menomati  e macchiati da succo di mirtillo, tavole da  manutenzione stradale divelte e nastri da regalo bruciati senza più sorprese.
Focalizzarsi sulle utopie fallimentari in   uno stato precario di rigore e caos dove la  tensione prodotta e’ l’unico equilibrio possibile.

Prossimi progetti.

Sono  da poco tornato da Londra dove , durante Freize Art Fair, ho allestito i miei lavori della serie “ Out of stock” della collezione Fiorucci e dove resterò per qualche mese all’inizio del 2013 per realizzare un grande wall painting.
A breve presenterò un’automobile Renault di cui ho reinterpretato la carrozzeria vestendola da arlecchino.
A Torino, per la fiera Artissima, presento dei nuovi lavori con la galleria A palazzo di Brescia poi ho dei progetti sul design  e sul food e un multiplo in produzione per uno spazio londinese.

Foto: Courtesy A Palazzo Gallery, Brescia

www.apalazzo.ne

Intervista a Martina Merlini

L’artista multidisciplinare racconta il suo universo, dove suggestive visioni naturali si combinano con strutture geometriche astratte

25/2/2015 A CURA DI

Scultura contemporanea. Fabrizio Prevedello

L’artista visivo racconta le sue opere e la fascinazione per la materia.

13/2/2015 A CURA DI

No curves. Esplorazioni, frontiere e nastro adesivo

Apre il 12 febbraio a Milano la mostra di No Curves, primo artista italiano della tape art, dedicata ai grandi esploratori della storia.

12/2/2015 A CURA DI

Alessandro Roma e Teresa Cinque. Due nuovi artisti italiani.

Inizia a collaborare con PIZZA Silvia Ferrari Lilienau, storica e critica dell’arte contemporanea, che ci fa conoscere due nuovi talenti dell’arte italiana.

11/2/2015 A CURA DI

Le interviste di Pizza. Caroline Corbetta.

Cinque domande per conoscere chi il sistema lo sta cambiando dall’interno.

30/1/2015 A CURA DI

Pizza incontra Paolo Gonzato

Uno dei nomi più hot della scena artistica italiana si racconta a PIZZA.

28/1/2015 A CURA DI

1965. Lisetta Carmi e i travestiti di Genova.

Lisetta Carmi, classe 1924, ha fotografato per prima i travestiti di Genova negli anni 60 documentando una sconvolgente realtà che non sembra troppo lontana da quella di oggi.

13/1/2015 A CURA DI

Principesse sopravvissute. Jacopo Benassi incontra Lisetta Carmi.

Lisetta Carmi classe 1924 e Jacopo Benassi classe 1970 si incontrano nella mostra PRINCESE per parlare di identità di genere e di come le cose a volte non cambiano.

13/1/2015 A CURA DI

Atelier Impopulaire. Due curatori artisti e la loro ricerca.

Ultimo appuntamento con Octology, la rubrica a cura di Zoe De Luca che per un anno, l’ottavo giorno di ogni mese, ha invitato creativi a raccontarsi attraverso una selezione di oggetti. Concludiamo con Atelier Impopulaire.

9/1/2015 A CURA DI

I vincitori del Premio Francesco Fabbri 2014

In mostra presso Villa Brandolini le opere vincitrici della terza edizione del Premio Francesco Fabbri per le arti contemporanee.

17/12/2014 A CURA DI

Vacanze romane per Codalunga

Marsèlleria, Diorama e Fabio Quaranta ospiti del programma culturale di Nico Vascellari nella capitale. In collaborazione di Sky Arte

6/12/2014 A CURA DI

Bellissima (come) Vanessa Beecroft

Quarto e ultimo approfondimento su Bellissima, la mostra sull’alta moda che inaugura al MAXXI di Roma il prossimo 2 dicembre.

28/11/2014 A CURA DI

Vedrai, vedrai: The Cool Couple

Terza conversazione che anticipa il film screening di domenica 23 novembre nell’ambito del Salone Europeo della Cultura.

21/11/2014 A CURA DI

Francesco Bertocco e Alberto Grifi in Viafarini

Due artisti cronologicamente distanti, ma poeticamente affini, in dialogo negli spazi di Viafarini a Milano.

21/11/2014 A CURA DI

Vedrai, vedrai: Nicola Nunziata

Secondo appuntamento che anticipa il film screening in programma domenica 23 novembre nell’ambito del Salone Europeo della Cultura.

20/11/2014 A CURA DI

Vedrai, vedrai: Valentina Roselli

Una chiacchierata con l’artista torinese in vista del Salone Europeo della Cultura di Venezia.

19/11/2014 A CURA DI

SupperShare Offers PIZZA @ Salone Europeo della Cultura

Dal 21 al 23 novembre, l’industria creativa internazionale s’incontra a Venezia. Tra gli eventi in programma la collaborazione tra la piattaforma SupperShare e PIZZA.

19/11/2014 A CURA DI

Premio Furla 2015: ecco i vincitori

Il duo italo-svizzero formato da Maria Iorio e Raphaël Cuomo si aggiudica la decima edizione del premio per l’arte contemporanea dedicato agli artisti emergenti italiani.

18/11/2014 A CURA DI

Magna Carta @ Expo Gate

Un progetto di ventotto giorni per investigare le relazioni tra carta stampata e cibo. Fino al 30 novembre negli spazi Expo Gate a Milano.

18/11/2014 A CURA DI

Tales of the Jazz Age. Samuele Menin

Continua la serie di mostre dedicate a Francis Scott Fitzgerald: l’11 novembre è la volta dell’artista lombardo.

10/11/2014 A CURA DI

Daniela Zangrando. L’urgenza della cura

Curatrice battagliera ed operativa nel bellunese, Daniela Zangrando spiega il suo universo attraverso 8 oggetti.

7/11/2014 A CURA DI

Editoria indipendente, tutti riuniti per Sprint Milano

Il 28, 29 e 30 novembre 2014 torna l’appuntamento per gli appassionati di pubblicazioni indipendenti e rarità d’autore.

5/11/2014 A CURA DI

Call for papers: Playing The Game

Il progetto che indaga il rapporto tra videogiochi, arti e culture, indice una call per selezionare i testi che verranno stampati sul catalogo 2014.

4/11/2014 A CURA DI

Il suono invade lo spazio al MAXXI di Roma

Dal 24 ottobre al 30 novembre il museo si svuota per lasciare spazio alle possibilità del suono con installazioni, performance e molto altro.

24/10/2014 A CURA DI

BIO AWAKE. Il primo show a cura di Siliqoon

Giovedì 9 Ottobre a Faenza inaugura Bio Awake, doppia personale di Iain Ball ed Enrico Boccioletti a cura di Siliqoon, label di produzione e promozione artistica.

6/10/2014 A CURA DI

Diesel #POSTroma: come si cattura il flusso di una città

Una chiacchierata con Andreas Nicolas Fischer, autore dell’installazione digitale ospitata dal negozio. Tra social media, nuove modalità artistiche e nuovi mecenati. We talk about digital arts, social media and new patrons of arts with Andreas Nicolas Fischer, author of the installation hosted by new Diesel flagship-store in Rome.

4/10/2014 A CURA DI

Venticinquegradi: un’oasi sonora tra canneti e salin

A pochi passi dal lungomare di Cagliari nasce uno spazio volto alla ricerca sonora e alla sperimentazione artistica. Ce ne parla il fondatore Marco Lampis.

3/10/2014 A CURA DI

Workshop Tilde, tra ricerca sonora e ambientale

Enrico Malatesta, Attila Faravelli e Nicola Ratti arrivano a Forte Marghera con un workshop dedicato alle relazioni tra suono e spazio.

29/9/2014 A CURA DI

Performance Labour 1 @ Viafarini

Al via questo weekend presso lo spazio milanese di Via Procaccini 4 un programma multiforme dedicato alle arti performative.

26/9/2014 A CURA DI