Questo sito richiede di avere JavaScript abilitato.

Paolo Gonzato e l’isola delle ros

L’artista milanese ci racconta della sua ultima personale presso A Palazzo Gallery di Brescia.The Milanese artist tells us about his latest individual exhibition at A Palazzo Gallery of Brescia.

In una stanza costellata da stucchi e specchi d’epoca mette in scena la fine di un’utopia durata poco più di un anno, la detonazione di una forma, una struttura infranta, lo smantellamento di un sogno, rappresentato con materiale da cantiere in stallo e segnaletica d’attenzione. Attenzione da prestare a un presunto pericolo imminente, uno stato di squilibrio e collasso prossimo a venire.

Paolo Gonzato in due parole.

Contraddittoriamente realistico.

“L’isola delle rose”, da dove nasce questo titolo?

L’Isola delle Rose (esp. Insulo de la Rozoj), nome ufficiale Repubblica Esperantista dell’Isola delle Rose fu il nome dato a una piattaforma artificiale di 400 m² che sorgeva nel mare Adriatico a 11,612 km al largo delle coste dell’allora provincia di Forlì e 500 m al di fuori delle acque territoriali italiane; costruita dall’ingegnere bolognese Giorgio Rosa, il 1º maggio 1968 autoproclamò lo status di Stato indipendente.
Questo Stato, cui fu dato il nome ufficiale di Repubblica Esperantista dell’Isola delle Rose oltre a darsi una lingua ufficiale (l’esperanto), un Governo, una moneta e un’emissione postale non fu mai formalmente riconosciuto da alcun Paese del mondo.
Occupata dalle forze di polizia il 26 giugno 1968 e sottoposta a blocco navale, l’Isola delle Rose fu demolita nel febbraio 1969.

Qual è la genesi di questa mostra?

L’isola delle rose e’ un immagine utile a riconoscere nella forma concreta  di un evento storico il malinconico prolasso delle forme, un’ energia che implode deflagrando  superfici e strutture anche dall’interno della materia con terrecotte impastate con lo champagne, arazzi di feltro menomati  e macchiati da succo di mirtillo, tavole da  manutenzione stradale divelte e nastri da regalo bruciati senza più sorprese.
Focalizzarsi sulle utopie fallimentari in   uno stato precario di rigore e caos dove la  tensione prodotta e’ l’unico equilibrio possibile.

Prossimi progetti.

Sono  da poco tornato da Londra dove , durante Freize Art Fair, ho allestito i miei lavori della serie “ Out of stock” della collezione Fiorucci e dove resterò per qualche mese all’inizio del 2013 per realizzare un grande wall painting.
A breve presenterò un’automobile Renault di cui ho reinterpretato la carrozzeria vestendola da arlecchino.
A Torino, per la fiera Artissima, presento dei nuovi lavori con la galleria A palazzo di Brescia poi ho dei progetti sul design  e sul food e un multiplo in produzione per uno spazio londinese.

Foto: Courtesy A Palazzo Gallery, Brescia

www.apalazzo.ne

Energy Box

Un libro per celebrare la street art a Milano

10/2/2016 A CURA DI

Azdora – Ritual # 11

A Bologna il prossimo sabato 13 febbraio la nuova tappa del progetto performativo di Marcus Öhrn e ?Alos

8/2/2016 A CURA DI

Atelier Bevilacqua La Masa 2015

La mostra, a cura di Rachele D’Osualdo, presenterà al pubblico opere di 12 artisti emergenti

4/2/2016 A CURA DI

Academy Awards #5

In vista del finissage della mostra di domani, giovedì 4 febbraio, si chiude con quest’ultima pagina la serie di post collettivi e anonimi che raccontano l’esperienza di Academy Awards 2015

4/2/2016 A CURA DI

Dance Dance Dance

Via Farini ospita la personale di Enej Gala, artista vincitore del Walking With Art-Stonfly Art Prize 2015

2/2/2016 A CURA DI

Academy Awards #4

Continua la serie di post collettivi e anonimi che raccontano l’esperienza di Academy Awards 2015

1/2/2016 A CURA DI

Santeria Social Club

Un nuovo spazio a Milano del progetto Santeria. Ne abbiamo parlato con Teo Segale, direttore artistico

29/1/2016 A CURA DI

Academy Awards 2015 #3

Il terzo dei post anonimi, che raccontano le dinamiche degli incontri di Academy Awards 2015, è dedicato al workshop promosso dal brand Bonomea

14/1/2016 A CURA DI

Un italiano a Vienna

Intervista a Jacopo Lanteri, da settembre nella direzione artistica del Brut – una delle strutture all’avanguardia nelle performing arts in Europa

12/1/2016 A CURA DI

Il talento di Mr Bassan

L’italiano Giovanni Leonardo Bassan debutta con una mostra dal titolo Martyrdom alla galleria The Mine di Dubai

8/1/2016 A CURA DI

Punch Pop Up

Spazio Punch si trasforma in un pop up store dove conoscere e acquistare prodotti di moda, editoria e design

18/12/2015 A CURA DI

Zona K

Un’incontro con la direzione artistica di Zona K, una delle fucine culturali più interessanti nel panorama milanese della performance

15/12/2015 A CURA DI

Sabine Delafon

Ho fame. L’ultimo progetto dell’artista è uno statement universale, un’idea etica, uno sguardo sul sociale che sfocia nella beneficenza

15/12/2015 A CURA DI

Verso Academy Awards 2015 #1

Il primo di cinque post anonimi realizzati dal team di Academy Awards per raccontare l’edizione 2015 che inaugura il prossimo 15 dicembre a Viafarini

11/12/2015 A CURA DI

Superfluo

La nuova collaborazione tra Viafarini e la casa di produzione Section80

10/12/2015 A CURA DI

Il mare a Milano

Intervista a Andrea Capaldi​,​ cofounder & CEO​,​ e Camilla Pin Montagnana, responsabile comunicazione del progetto Mare Culturale Urbano. Il nuovo centro internazionale milanese per l’innovazione culturale, l’inclusione sociale e la rigenerazione urbana

10/12/2015 A CURA DI

Viafarini : Gli Academy awards 2015 dell’arte

Un progetto di scouting, formazione e menthoring per 16 giovani artisti italiani seguiti da 5 giovani curatori. Pizza vi farà sentire le voci di ognuno di loro

3/12/2015 A CURA DI

Prima della Prima

Il Crepaccio va in scena, a pochi passi dal Teatro alla Scala

1/12/2015 A CURA DI

Emanuele Camerini

Tra Italia e Danimarca : il lavoro del giovane fotografo romano

1/12/2015 A CURA DI

The Others: l’editoria indipendente e le fiere d’arte

Considerazioni in caduta libera da una riflessione iniziata a Torino durante The Others

30/11/2015 A CURA DI

Gillo Dorfles

Essere nel tempo. Un inedito percorso attraverso il tempo e le opere dell’artista Dorfles

26/11/2015 A CURA DI

Meschino

Andrea Fagarazzi e I-Chen Zuffellato creano istallazioni ibride a live performance, rompendo gli schemi

25/11/2015 A CURA DI

Hypotesis

La prima mostra antologica di Philippe Parreno in Italia, curata da Andrea Lissoni , all’ HangarBicocca

13/11/2015 A CURA DI

Ennesima

Una mostra sull’arte italiana. Dal 26 novembre al 6 marzo, alla Triennale di Milano

5/11/2015 A CURA DI

Aspettando Artissima 2015

Mancano due giorni all’apertura di Artissima 2015. Ecco alcune anticipazioni

4/11/2015 A CURA DI

Club to Club

Dal 4 novembre a Torino torna uno dei principali appuntamenti con la musica elettronica (e non solo) in Europa. Ecco cosa non perdere

3/11/2015 A CURA DI

The Others

All’edizione 2015 della manifestazione torinese sull’arte emergente ci siamo anche noi. Veniteci a trovare

2/11/2015 A CURA DI

Giovane, non dimenticare

Sei artisti raccontano i loro progenitori

30/10/2015 A CURA DI

ImmaginArte

La rassegna che racconta la storia di quattro celeberrimi pittori. Dall ‘8 al 29 novembre all’Aneto di Milano

27/10/2015 A CURA DI

Alla scoperta di Lisa Dalfino

Fanta apre le porte del nuovo spazio milanese dedicato alla giovane scena artistica contemporanea

27/10/2015 A CURA DI